Recensione 12 Anni Schiavo

Steve McQueen trasforma in un film da Oscar la drammatica storia di Solomon Northup, ora disponibile anche in DVD e Blu-Ray

recensione 12 Anni Schiavo
Articolo a cura di
Marco Lucio Papaleo Marco Lucio Papaleo inizia a giocherellare sulle tastiere degli home computer nei primissimi anni '80. Da allora, la crossmedialità è la sua passione e sondarne tutti i suoi aspetti è la sua missione. Adora il dialogo costruttivo, vivisezionare le opere derivate e le buone storie. E' molto network e poco social, ma è immancabilmente su Google+.

Nella prima metà dell'800 si consumava ancora, in gran parte del continente americano, l'atroce pratica della schiavitù: solo in seguito alla Guerra di Secessione si aprirono gli spiragli atti all'abolizione di questa triste parentesi della storia degli Stati Uniti d'America. Nel 1841, negli Stati del Sud, poderosi appezzamenti di terreno erano prosperosi proprio grazie al lavoro degli schiavi neri, ingaggiati con mezzi “più o meno” legali e costretti a sforzi disumani per tutta la vita, a meno di dure punizioni corporali. Uno di questi, il cui nome è stato tramandato ai posteri, è stato Solomon Northup, che per dodici lunghi anni ha servito vari “padroni” pur essendo, in realtà, nato libero e reso schiavo solo con l'inganno. Della sua lotta per la vita, la libertà e la famiglia ha scritto nella sua autobiografia, divenuta di recente un film diretto dal sempre ottimo Steve McQueen (Hunger, Shame) vincitore di ben tre premi Oscar: miglior film, miglior attrice non protagonista e miglior sceneggiatura non originale.

Il Blu-Ray

La pellicola, che vede protagonista un attore di rara sensibilità come Chiwetel Ejiofor, vede tra i suoi interpreti anche Lupita Nyong'o (che si è aggiudicata la statuetta dell'Academy proprio per la sua interpretazione della sfruttata Patsey), un suberbo Michael Fassbender, Paul Dano e, in ruoli minori, degli efficaci Benedict Cumberbatch, Paul Giamatti e Brad Pitt. Dopo il fortunato passaggio nei cinema BIM Distribuzione ci presenta ora la versione Home Video, disponibile in DVD e Blu-Ray. Il disco HD da noi provato si presenta esente da pecche e con un buon rapporto di qualità audio/video, oltre che con alcuni interessanti contenuti speciali. Vediamoli insieme:
12 anni schiavo - il ritratto di un'epoca: lungo documentario diviso in due parti sulla vera storia di Solomon Northup, con estratti dell'autobiografia dello stesso letti dal protagonista del film Chiwetel Ejiofor (41 minuti e mezzo circa);
Il team: Dietro le quinte che racconta il lavoro di cast e crew dalle parole degli stessi realizzatori del film (8 minuti circa);
La musica: Featurette sulla colonna sonora che Hans Zimmer ha dedicato al film (4 minuti circa);
Trailer cinematografico (2 minuti e mezzo circa);

12 Anni Schiavo L'ultima opera del regista inglese Steve McQueen è già un classico di culto, vuoi per la potenza evocativa della storia alla sua base, vuoi per le magistrali interpretazioni. Per chi l'ha amato al cinema o per chi ancora lo deve scoprire, BIM propone un'edizione Blu-Ray di ottima fattura che propone anche alcuni interessanti approfondimenti nella sezione Extra.

8

Che voto dai a: 12 Anni Schiavo

Media Voto Utenti
Voti totali: 10
7.4
nd