First look Step Up 4 Revolution

Primo assaggio della nuova incarnazione del più popolare franchise sul ballo

Articolo a cura di
Alessandra De Tommasi Alessandra De Tommasi ha avuto il colpo di fulmine per la scrittura quando ha ricevuto in regalo una macchina da scrivere gialla giocattolo, ma funzionante, alla tenera età di 4 anni. L'argomento preferito? I telefilm, a cui ha dedicato (oltre a svariate notti insonni) la tesi di laurea e il saggio per diventare giornalista professionista. In due parole: serial addicted! Se volete, potete seguirla su Twitter!

Continuano le avventure del franchise di danza che ha lanciato Channing Tatum su grande schermo. Step Up 4 Revolution in 3D, in uscita il 5 ottobre per M2 Pictures, è sbarcato al 42° Giffoni Film Festival (Giffoni Valle Piana, 14-24 luglio 2012) con il video in anteprima “Hands In The Air” di Timbaland feat. Ne-Yo e il trailer della pellicola. Per animare la giuria dei giovani giurati è stata allestita l’esibizione della crew di street dance THE MNAI’S,finalisti del talent show “Italia’s got talent” e vincitori di “Street Fighters European Tour”, seguita dall’incontro con Rossella Brescia, ballerina e conduttrice tv e il compagno Luciano Cannito, coreografo di fama mondiale e insegnante nella scuola tv di “Amici”.

Le prime spettacolari immagini della pellicola ci svelano il volto del protagonista, Sean (al secolo Ryan Guzman, ex modello di Calvin Klein), leader della crew chiamata MOB, un gruppo di ballerini di strada capace di organizzare i più elaborati flashmob di Miami e sfidare quasi le leggi della fisica pur di stupire il pubblico. In una scena vediamo questi artisti alle prese con complicati passi di danza sul cofano delle auto della città. Il loro sogno è lasciare un segno nella storia, rompendo le regole e affascinando la platea con numeri senza precedenti. Solo vincendo una gara di street style, però, potranno aggiudicarsi uno sponsor che potrebbe portarli in alto. Sulla loro strada incontrano Emily (Kathryn McCormick), figlia di un potente uomo d’affari, subito affascinata dal ribelle Sean, che sembra distoglierla dai desideri di diventare una ballerina professionista.

L’idea di base resta la stessa dei tre capitoli precedenti, ma questa volta si alza la posta puntando esibizioni sempre più originali e acrobatiche. Come dice lo stesso Sean: è tempo di “cambiare le cose”. A quale costo la crew proverà a farlo? I sogni, d’altronde, non sono mai gratis...

Che voto dai a: Step Up 4: Revolution

Media Voto Utenti
Voti totali: 5
4.6
nd